Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /home/fksfitne/public_html/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 486

Nemico pubblico numero uno il colesterolo!

Articolo a cura del Dott. Donatini Alfredo

MEDICO CHIRURGO
FISIATRA
OSTEOPATA

Premetto che non vi porto come sempre, nessuna scoperta o verità “personale”  ma faccio pura e semplice divulgazione agli iscritti alla mia mailing list riportandovi a fonti “sitografiche ” (la bibliografia sul web) disponibili a tutti, che io magari posso rintracciare meglio …e con passione, se volete, colesterolo ecco cosa dice la scienza e la ricerca.

Un sommario di punti su cui riflettere riguardo il colesterolo:

Questi sono gli spunti di evidenza ormai nemmeno recente su cui muoversi per farsi un idea.

La “spinta” a inviarvi questa newsletter è arrivata da un mio Caro Amico, e praticante di Allenamento Funzionale e Medical Fitness allarmato dalla comunicazione con un altro collega, Cardiochirurgo, che più o meno,  vista una colesterolemia di 210 asseriva che ” deve mangiare meno grassi e sistemare l’alimentazione”.

Ora Assodato che l’80 % del colesterolo misurabile nel sangue dipende dalla sintesi epatica (correlata alle calorie assunte,a molti altri fattori anche ormonali ma non ai grassi ingurgitati) e chiarito che il colesterolo è stato imputato di molti crimini, ma magari è vittima di un errore giudiziario (forse non molto in buona fede visti i fatturati dei farmaci anticolesterolo)  e il vero colpevole, il killer misterioso” è l’infiammazione cronica di basso grado, vediamo  di chiarirci un pò le idee.

Chiunque sa che l’unico modo per abbassare i livelli di lipidi ne sangue, ma, cosa forse molto più essenziale i depositi ectopici di grasso, quelli viscerali e intramuscolari è l’esercizio adeguato, che io indico come allenamento funzionale ( adeguato NON è l’esercizio aerobico blando), ma  non tutti sanno che una respirazione a riposo inefficente compromette l’ossidazione dei grassi e ne promuove l’accumulo appunto a livello viscerale e muscolare aumentando  un tessuto pericolossissimo che attiva dei meccanismi patogeni alla base di tutte le principali malattie degenerative croniche.

Uno strumento essenziale è il Biofeedback respiratorio per rieducare il respiro promuovendo l’ossidazione dei grassi a riposo, come ben spiega l’ articolo di Francesco Menconi * collega di aggiornamento, al cui sito  ho il piacere di rimandarvi con il collegamento ipertestuale e L’HIIT-Hig Intensity Interval Training, il miglior approccio cardio, appunto in termini di “esercizio adeguato” per l’aumento del consumo di ossigeno sotto sforzo e la conseguente ossidazione di grassi anche a riposo.

e vi rimando anche alla lettura di questi due articoli (i titoli in blu sono collegamenti ipertestuali, cliccateci sopra).

Ancora bugie su colesterolo e grassi saturi: fino a quando?

Di Paola Bruzzone

Alcuni recenti studi mettono pesantemente in discussione l’utilità stessa dell’abbassamento del colesterolo ematico e della riduzione dei grassi saturi. Eppure ancora un gran numero di medici continua a dare retta alle direttive “interessate” delle aziende produttrici, senza metterle un solo istante in dubbio. Un medico di segnale molto preparato, Paola Bruzzone, ci aiuta ad aprire gli occhi.


Eccoci ad una nuova puntata della saga del colesterolo e dei grassi saturi. Le menzogne della scienza ufficiale si susseguono a ritmo incessante, ma ormai è diventata la gara dell’arrampicata sugli specchi. Ora che il brevetto delle statine sta per scadere, un nuovo mostro è stato lanciato sul mercato: gli anticorpi monoclonali inibitori della PCSK9. Per questo bisogna giustificarlo con nuove “evidenze”. Dall’altro lato della barricata, sempre più medici e scienziati si schierano contro la bufala del colesterolo, chiedendo a gran voce di terminare questa farsa…

Colesterolo: ancora sulla più grande bufala di tutti i tempi

15 giugno 2015

Nel 1977 e nel 1983 i governi americano e inglese emanarono delle linee guida alimentari con lo scopo di ridurre i casi di infarto e delle malattie cardiovascolari. In seguito, le stesse linee furono adottate da altri Paesi tra cui il nostro…purtroppo. Le linee guida alimentari si basavano sulla restrizione dei grassi animali e segnatamente del colesterolo. Ridurre il colesterolo alimentare avrebbe ridotto quello del sangue e questo si sarebbe tradotto (cosa che non è avvenuta) in una riduzione dei casi di infarto e delle malattie cardiovascolari in generale.

Recentemente, alcuni ricercatori hanno voluto ricontrollare tutti gli studi scientifici che erano serviti in quegli anni per giungere alla conclusione che il colesterolo fosse la causa delle malattie cardiovascolari. Cosa hanno scoperto? Hanno scoperto che a quei tempi nessuno degli studi disponibili dimostrava un reale legame tra assunzione di colesterolo e il rischio cardiovascolare! Vediamo cosa dicevano alcuni di questi studi presi in esame dai ricercatori:

  • le persone con dieta libera per il colesterolo vivevano più a lungo del gruppo che seguiva le restrizioni per i grassi animali, tipiche delle linee guida governative…

Come saluto ricordatevi che la forza sta dentro di noi, continuiamo a pensare che possiamo mantenere la salute con la Medicina degli stili di vita…o possiamo sempre cominciare a pensarlo, magari con la certezza che possiamo recuperarla… e non è mai tardi!

 

*Francesco Menconi Physical Educator: Presidente Nazionale Fitness Key System – dal 1996

  • Operatore in Metodologie Antiaging & AntistressCertificato presso La Sapienza di Roma – Chinesiologo (tecnico)
  • Operatore certificato Open Academy of Medicine 
  • Personal Trainer – Certificato SnaQ -Personal Trainer Senior II Livello FIPE
  • Massaggiatore sportivo
  • Operatore FMS & Barefoot
  • Docente SnaQ – Centro Sportivo Nazionale –
  • Sito Personale: www.francescomenconi.it – Facebook – https://www.facebook.com/menconifrancesco –
  • Cellulare 3939083527 –
0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

Inviaci un'email, ti risponderemo prestissimo!

Sending

©2019 FKS Fitness Key System - Dove il benessere diventa divertente

Un progetto di ASD FKS - Strada Provinciale Avenza Sarzana 9 bis - p. IVA 01282550456

or

Log in with your credentials

Forgot your details?