DIPLOMI, ATTESTATI RICONOSCIMENTI CONI, FACCIAMO CHIAREZZA

FAI O VUOI FARE DEL FITNESS, IL TUO LAVORO? ALLORA LEGGI QUESTO ARTICOLO.

UNA VOLTA FATTA CHIAREZZA RICORDATI, EQUIPARARE, CONVERTIRE, PROFESSIONALIZZARSI E’ POSSIBILE.

Diplomi, Attestati, riconoscimenti Coni.
Partiamo da ciò che prevede la Legge provando a fare un po di chiarezza.
Molto spesso ci si imbatte in corsi di formazione tecnica proposti da parte di Associazioni, A.S.D, Enti vari, Enti di promozione sportiva, Federazioni Sportive del CONI.
  • Ma come stanno effettivamente le cose?
  • qual’è il valore di questi titoli?
  • sono effettivamente tutti riconducibili al CONI?
  • cosa è valido in caso di contenzioso a vario titolo in tribunale?
La R.L. n. 61 del 01/10/2002 art.8-3° comma, sancisce che nelle palestre, nelle sale ginniche,  in tutte le strutture sportive aperte al pubblico dietro pagamento di corrispettivi a qualsiasi titolo.
Che si tratti di quote sociali d’adesione, o altro, i corsi finalizzati al miglioramento dell’efficienza fisica:  devono essere svolti con la presenza di un istruttore qualificato specifico per disciplina.
Precisando che si intende istruttore qualificato per disciplina solo quelli in possesso di brevetti rilasciati dalla Regione, o dalle Federazioni Nazionali o Enti di promozione sportiva riconosciuti dal C.O.N.I..
Sono ritenuti validi anche i titoli rilasciati dagli Enti pubblici o titoli accademici, come la laurea in Scienze motorie ma in tal caso sono da considerarsi professionisti e non semplici Istruttori.
I suddetti brevetti per avere validità legale devono essere emessi direttamente dai suddetti Enti preposti o dalle federazioni riconosciute dal C.O.N.I. e NON IN MODO INDIRETTO.
L’assocoazione “X” poichè affiliata ad una Federazione Sportiva Nazionale riconosiuta dal coni, rilascia attestati di formazione sportiva.
In questo caso, il CONI non ha autorizzato tale formazione, non avendola istituzionalmente organizzata e gestita, pertanto in questo caso il titolo non ha valore Legale certificabile se non all’interno della stessa organizzazione che l’ha rilasciato.
  1. Come faccio a sapere se questo accade? facile, vado sul sito dell’ente, leggo lo statuto, chi è il presidente e controllo se sull’Attestato è riportata la firma dello stesso, o di chi ha svolto il corso

Un’associazione sportiva, che in Italia rilascia direttamente attestati, diplomi (che è nome illegale da usare se non per gli enti statali, scuole, università ecc), o titoli fornirà ai propri allievi e ai propri tecnici soltanto un titolo associazionistico che ha valore esclusivamente nel proprio ambito ma che non fornirà nessuna garanzia in ambito legale e anche fiscale.

Unica eccezione è che, un’associazione sportiva Italiana ASD, che ha stipulato una convenzione nazionale con un Ente o Federazione riconosciuta dal C.O.N.I. faccia rilasciare i relativi attestati direttamente dall’ente, dalla federazione o dal CONI.

Diplomi, attestati, riconosci Coni, fare chiarezza è fondamentale.

Gli Enti di Promozione Sportiva Nazionale ESP (Csen, Acsi, Asi, Endas, Libertas ecc):

  1. sono enti riconosciuti dal CONI (il CONI cioè riconosce la loro esistenza ma non sempre il loro operato) essi sono deputati alla promozione e all’avviamento sportivo su base ludica e ricreativa non agonistica.
  2. Possono fornire Formazione tecnica sportiva
  3. Gli enti di Promozione rilasciano attestati riconosciuti e validi nell’ambito del sistema organizzativo degli enti di promozione stessa. Pertanto non sono autorizzati a dichiarare che la loro formazione sia riconosciuta dal CONI.
  4. Eccezion fatta per gli “Eps”che sanciscano un Patrocinio con l’ente CONI, in tal caso l’attestato viene rilasciato direttamente dal CONI o dalla sede Nazionale (non regionale) dell’ente di promozione stesso con il logo del CONI Autorizzato. Altresì, con specifica convenzione gli Eps possono richiedere patrocinio del CONI regionale, ma sempre con rilascio di Attestato Nazionale dell’Eps.

In sintesi, gli attestati rilasciati da Eps “Regionali” non hanno valore legale se non vidimati, comunicati, e autorizzati dalla sede Nazionale Eps!

Le Asd (associazioni sportive dilettantistiche) le Ac (Associazioni culturali) Non potranno “MAI” rilasciare titoli con valore Legale/Fiscale certificabile, se non validi all’interno del proprio circuito associativo.

Attenzione, perchè molde pseudo-federazioni, associazioni italiane di… enti pseudo-europei, usano i giochi di parole, al limite della legalità, per rubare tempo, denaro alle persone, non specificando quanto sopra.

Altre ovviamente, lavorano professionalmente e specificano.

Il discorso è diverso per chi ha un titolo di laurea, o una qualifica di attestazione valida, a quel punto è libero di formarsi dove meglio crede, e nel caso specializzarsi, perchè sarà già attetato nelle sue competenze professionali.

Significa che tutti i corsi proposti da Associazioni pur se affiliate a federazioni o Enti di Promozione sportiva non sono Autorizzate a rilasciare per conto di CONI, Federazioni o Eps alcun titolo abilitante, nè tale titolo può essere approvato, riconosciuto e spendibile come Approvato dal CONI.
Federazioni, Associazioni ed enti che in Italia propongono formazione (talvolta fatta anche bene) NON a marchio e riconoscimento CONI, ma con valore PRIVATISTICO.

Questo è un punto fondamentale e cruciale su cui fare differenza.

Esempio: FIF (Federazione Italiana Fitness) che ricordiamo non è una federazione riconosciuta, ISSA ITALY, ELAV, FiSPIN, ecc) ecco i loro titoli non hanno nessun valore legale di sorta.

Ovviamente la Laurea in Scienze Motorie o il Quarto Livello Coni, la Certificazione Snaq, rilasciata dalle ESP, su rispetto delle normative Europee a cui ha aderito il Coni, sono il gradino più importante per affrontare successivamente tutta la formazione possibile.

Sappiamo che spesso, pur a parità di certificazione, anche a livello universitario, molto cambia da un università all’altra.

L’università di Tor Vergata, in collaborazione con il Coni, rende possibile ai Laureati con un anno di integrazione, di diventare quarto livello coni e viceversa, ai quarti livelli, di diventare laureati.

Caso a parte è il protocollo Snaq che approfondiremo in un altro articolo.

Il video diplomi, attestati, riconoscimenti coni

http://https://youtu.be/LFmAt6ILR_k

 

 

3 Comments
  1. Alessandro 1 anno ago

    Riporto di seguito le mie considerazioni personali riguardo all’argomento quanto meno “pescoloso”

    Nel mondo della formazione sportiva si assiste al proliferare di tantissime realtà che propongono corsi nel modo più disparato. Per coloro che si approcciano a questo mondo come fruitori di certi servizi, è sempre più difficile capire quello che è “certificato” e quello che non lo è, o quello che è valido e quello che non lo è. Io credo che non sia un problema di certificazione ma un problema di professionalità. A volte vengono venduti ottimi corsi che non danno nessuna certificazione ed altri che viceversa danno una certificazione ma non sono sufficientemente validi. Lo snaq, per esempio, obbliga gli enti che fanno formazione a sottostare a determinate regole che certificano un sistema di qualità data dalle ore svolte, frontali e on line, gestione degli argomenti e dei docenti e la prova finale d’esame. Secondo me il problema è che molte persone si approcciano ai suddetti corsi non per imparare qualcosa, ma per avere il famoso “pezzo di carta”. Infatti la differenza sta tutta qua ! Per primi i discenti dovrebbero avere una “forma mentis” che sia aperta alle nozioni che ricevono e non solo orientata ad avere il via libera per operare. Conseguentemente anche i docenti e gli stessi organizzatori dei corsi dovrebbero essere meno “in cattedra” ma più aperti al confronto ed a calibrare la forma della loro comunicazione. In poche parole più collaborazione e condivisione e meno imposizioni. Ricordiamoci che nel mondo sportivo una grande fetta formativa è fatta dall’esperienza e quella non è rappresentata da nessun pezzo di carta !!

    • Author
      Francesco 1 anno ago

      Assolutamente in accordo con te Alessandro e felici, insieme, ti portare in senno a CSN Libertas, Snaq, nel rispetto delle normative Coni, avanti un progetto che permetta alle persone di capire, sentire, vivere e gustare la differenza, affinchè la conoscenza diventi una necessità, la professionalità un condizione normale ed il continuo aggiornamento una richiesta.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Contattaci

Inviaci un'email, ti risponderemo prestissimo!

Sending

©2018 FKS Fitness Key System - Dove il benessere diventa divertente

Un progetto di ASD FKS - Strada Provinciale Avenza Sarzana 9 bis - p. IVA 01282550456

or

Log in with your credentials

Forgot your details?