infiammazione cronica
(tempo di lettura: 7 minuti)

Infiammazione cronica sistemica

L’infiammazione cronica sistemica è detta anche infiammazione killer o infiammazione silente

Secondo recenti ricerche scientifiche l’infiammazione cronica sistemica è responsabile di moltissime malattie, anche gravi, in quanto comporta un progressivo stato di “deterioramento” del nostro organismo che finisce con il non essere più in grado di rientrare nel suo equilibrio di salute.

Vediamo insieme come l’infiammazione cronica sistemica agisce, quali sono le conseguenze sul nostro stato di salute e benessere, come riconoscerla prevenirla e contrastarla.

Di cosa si tratta?

Nel nostro corpo possono avvenire due tipi di infiammazione:

  • l’infiammazione acuta
  • l’infiammazione cronica sistemica (o cronico sistemica)

L’infiammazione acuta è un meccanismo del nostro organismo che serve per far fronte ad un evento infettivo, virale o batterico, traumatico, intossicazione da farmaci, metalli pesanti etc. Esso è di vitale importanza, e i suoi sintomi principali li conosciamo tutti, come il rossore, il gonfiore delle zone affette etc. Indipendentemente dal tipo di causa scatenante, l’infiammazione è il primo mezzo di allerta che richiama in azione le cellule preposte alla sorveglianza e protezione, messe in moto per limitare il danno tissutale, che attaccano e distruggono gli agenti invasori, ripuliscono dalle cellule danneggiate, riparano i tessuti fino a che non viene ripristinato lo stato di salute.

L’infiammazione cronica sistemica invece, richiede al sistema di difesa dell’organismo un cronico e continuo intervento di basso livello infiammatorio, che, nel tempo, porta ad un vero e proprio esaurimento del sistema immunitario. Nell’infiammazione cronica sistemica non vi è la corretta progressione biochimica a cascata come avviene nell’infiammazione acuta, bensì ci sono “reazioni caotiche” che si ostacolano vicendevolmente.

Perfino i tessuti stessi perdono la loro capacità di riconoscere le loro stesse cellule da quelle che non lo sono, identificandole come invasori e attaccandoli. Se questo processo perdura nel tempo, può causare grandi danni ad organi, vasi sanguigni e tessuti e minare seriamente il nostro stato di salute e benessere. Questo non fa altro che innescare in continuazione la risposta immunitaria, predisponendo così, nel tempo, anche il terreno per malattie autoimmuni.

Tra le conseguenze del perdurare di uno stato di questa infiammazione cronica sistemica o infiammazione silente che piano piano si insinua e agisce nel nostro organismo riscontriamo:

  • Cervello e Sistema Nervoso Centrale: morbo di Alzheimer, Depressione etc.
  • Sistema Immunitario: Cancro, Fibromialgia, Sindrome da Stanchezza Cronica etc.
  • Organismo in generale: Diabete, Sindrome Metabolica, Dismetabolismo etc.
  • Pelle: Rughe, Cellulite etc.
  • Apparato genitale: Impotenza, Disfunzioni Organiche etc.
  • Sistema osseo: Osteoartrite, Osteopenia, Osteoporosi etc.
  • Apparato Cardio-Circolatorio: Infarto del miocardio, Aterosclerosi, Arteriosclerosi etc.

Ecco perché l’infiammazione cronica sistemica viene anche chiamata infiammazione killer.

INFIAMMAZIONE CRONICA SISTEMICA E STRESS OSSIDATIVO

Un fattore importante nella formazione dell’infiammazione killer nei tessuti è un’alta presenza di radicali liberi. Questa condizione di squilibrio è chiamata stress ossidativo. La presenza di stress ossidativo nei tessuti miofasciali può facilmente generare una risposta infiammatoria, ad es. nei muscoli e nelle articolazioni.

La risposta infiammatoria, a sua volta, farà rilasciare nuovi radicali liberi nei tessuti coinvolti, innescando nuovamente il processo infiammatorio, e creando così un circolo vizioso.

Si è riscontrato che una dieta povera di nutrienti, l’inquinamento dell’aria, acqua dal ph acido, pesticidi, erbicidi etc. sono pieni di radicali liberi.

Stress ossidativo e infiammazione cronica sistemica vanno di pari passo. Questa coppia è implicata in vari disturbi:

  • cardiaci (aterosclerosi, ipertensione, scompenso cardiaco),
  • polmonari (asma, malattia ostruttiva cronica polmonare, trauma polmonare acuto),
  • sanguigni,
  • del sonno (insonnia, apnea notturna, etc.).

Quello che è importante capire sul dolore cronico, come quello muscolare ed articolare, è che si sviluppa principalmente da un’infiammazione gestita impropriamente e dallo stress ossidativo nei tessuti, entrambi causati da una dieta errata e da uno stile di vita scorretto.

Probabilmente, il più grande errore che può portare ad una cattiva gestione dell’infiammazione è l’assunzione – anch’essa cronica – di FANs, cioè gli antinfiammatori non steroidei (come ad esempio le varie aspirine), che, dopo gli psicofarmaci, sono i farmaci più consumati dalle persone.

Nei disturbi cronici – muscolari ed articolari ma non solo – la presenza dell’infiammazione cronica e dello stress ossidativo c’è sempre ed avviene sempre insieme, non si può avere uno senza l’altro.

Perciò, per curare correttamente questi disturbi, si deve sapere gestire i fattori metabolici che rientrano nell’infiammazione cronica e nello stress ossidativo.

Nonostante l’infiammazione cronica possa causare una moltitudine di disturbi, difficilmente ci si rende conto dei segni di avvertimento, o di quale sia il miglior modo per trattarla; da qui il nome di infiammazione silente.

Di seguito, riportiamo una serie di fattori predisponenti, se avete almeno tre di questi fattori, avete una buona possibilità di essere in stato d’infiammazione cronica:

  1. Sovrappeso.
  2. Uso di medicinali tipo statine e/o farmaci antipertensivi.
  3. Senso di intontimento al risveglio.
  4. Desiderio di carboidrati.
  5. Senso di affaticamento costante.
  6. Unghie fragili.

Va inoltre detto che l’infiammazione cronica è associata ad una costante ed elevata quantità di ormoni pro-infiammatori: Cortisolo, Insulina, Eicosanoidi (se volete approfondire vi invitiamo a leggere Infiammazione Silente).

Qual è la cura per contrastare l’infiammazione cronica?

L’ATTIVITA’ FISICA E’ IL PRIMO ALLENATO ASSOLUTO PER ABBASSARE L’INFIAMMAZIONE CRONICO SISTEMICA

Un attività fisica personalizzata è in grado di invertire profondamente questa tendenza; il corpo infatti, naturalmente si rigenera, e l’attività fisica favorisce questi processi, grazie alla produzione di sostanze, ormoni, processi fisiologici, che ripristinano gli equilibri fisico-elettrici ormonali, nonché psicofisici.

Purtroppo non basta una qualunque attività, deve essere un attività che diviene il vostro stile di vita, programmata per il vostro personale benessere.

L’ALIMENTAZIONE E’ L’ATRO ALLEATO PER ABBASSARE QUESTA INFIAMMAZIONE

Gestire le proprie abitudini alimentari con buon senso aiuta per far fronte all’infiammazione cronica, anche se il consiglio è comunque di rivolgersi ad un professionista, per farsi indirizzare, per meglio comprendere cosa e come mangiare, ne esistono di bravissimi. (per approfondire leggete l’articolo Infiammazione Killer e Alimentazione).

Come intervenire quindi?

Innanzitutto va detto che esistono apparecchiature d’avanguardia per “Misurare CLINICAMENTE” il grado di infiammazione cronica e molti altri fattori che consentono di valutare al meglio come intervenire per abbassarla, attraverso il giusto mix di allenamento, alimentazione sana (che non implica rinunciare al gusto del mangiare) e se necessario un’adeguata integrazione.

Perché le persone dovrebbero intervenire?

Perché la SALUTE non è un caso, la salute è un atto di volontà, che spesso comprendiamo solo con l’insorgere della malattia; vivere e alimentare la propria salute è il primo passo non solo verso la propria consapevolezza, verso l’amore per se stessi e per coloro che amiamo, ma un primo passo verso un nuovo pensiero di rispetto del proprio corpo e verso una migliore qualità della nostra vita.

Per conoscere come individuare il vostro stato e per intervenire e contrastare l’infiammazione cronica contattateci, la nostra equipe specializzata vi accompagnerà in questo piacevole percorso.

Francesco Menconi

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Contattaci

Inviaci un'email, ti risponderemo prestissimo!

Sending

©2018 FKS Fitness Key System - Dove il benessere diventa divertente

Un progetto di ASD FKS - Strada Provinciale Avenza Sarzana 9 bis - p. IVA 01282550456

or

Log in with your credentials

Forgot your details?