fame e sistema nervoso

Quali sono le funzioni del sistema nervoso che regolano la fame?

Attività fisica, respiro e alimentazione possono regolare il funzionamento del sistema parasimpatico e quindi anche gli attacchi di famefame e sistema nervoso

Il nostro sistema nervoso autonomo è composto da due sistemi:

  • il sistema nervoso simpatico (o ortosimpatico)
  • il sistema nervoso parasimpatico

I due sistemi nervosi hanno queste due particolarità molto importanti:

  • hanno funzioni opposte
  • non intervengono mai insieme, o funziona il simpatico o il parasimpatico

Perché è importante capire questo meccanismo? Perché è alla base dei nostri attacchi di fame, del senso di stanchezza, dell’idratazione, dello stimolo sessuale, della termoregolazione, dell’accrescimento o catabolismo del nostro corpo: potremmo dire che questo sistema controlla il Tutto che Siamo.

In questo periodo ad esempio, complice l’innalzo della temperatura e l’equilibrio idrico, molte persone mi chiedono perché non hanno fame finito l’allenamento. La risposta è che dopo aver svolto attività fisica il nostro corpo è ancora sotto il controllo del sistema nervoso simpatico, quindi tutto l’apparato digestivo non è attivo perché attivato dal parasimpatico. Ecco quindi che non abbiamo fame. Lentamente poi il sistema simpatico lascerà il posto a quello parasimpatico che ci farà percepire la fame.

Nelle funzioni di questi due sistemi ci sono le risposte a molto di quel che pensiamo dipenda dalla nostra volontà e che dipende invece dalla nostra natura, e per vivere bene dovremmo davvero capirlo.

Il sistema nervoso simpatico ha il compito di controllare le funzioni involontarie degli organi interni (cuore, fegato, milza, ecc) e molte altre funzioni vitali tra le quali:

  • la dilatazione dei bronchi (prepara il respiro all’attacco e fuga)
  • la pressione arteriosa (aumento)
  • la dilatazione delle arterie coronariche (coronariodilatazione)
  • la dilatazione dei vasi dei muscoli scheletrici
  • la contrazione dei vasi sanguigni periferici
  • la costrizione dei vasi di cute ed organi viscerali (fatta eccezione per cuore e polmoni)
  • la produzione di acido cloridrico nello stomaco (inibizione), ne diminuisce la sua mobilità e stimola gli sfinteri
  • la glicogenolisi del fegato (promuovendola) e la diminuzione della secrezione di bile
  • le secrezioni nel pancreas (inibizione)
  • la ghiandola midollare surrenale, innescando la produzione di adrenalina
  • l’apparato iuxtaglomerulare del rene che- producendo renina – diminuisce la diuresi
  • L’innervazione simpatica predispone il corpo al movimento portando più sangue nei muscoli, stimolando adrenalina, aumentando frequenza e gittata cardiaca

L’altra parte del sistema nervoso autonomo è il parasimpatico che interviene attraverso la broncocostrizione, la vasodilatazione, la peristalsi intestinale, la secrezione salivare, ecc..; stimola quindi il riposo ed è attivo durante la digestione.

L’attivazione del Sistema Simpatico, quando non è necessaria, provoca lo Stress di cui tanto si parla; mentre l’attivazione del Parasimpatico provoca l’apatia.

Come si può regolare e migliorare tutto questo?

  • Attività fisica
  • Respiro
  • Alimentazione

E non a caso sono in questo ordine, perché nella mia visione il Movimento può davvero cambiare l’utilizzo che possiamo fare anche di questo meccanismo e quindi la Qualità della Nostra vita, perché a cascata produce o inibisce altre funzioni vitali che sarebbe troppo lungo spiegare in un articolo.

Quello che possiamo fare è intanto capire e sperimentare su di noi anche con semplici esercizi, perché questa è la migliore strada verso la comprensione di noi stessi e della Magnificenza del Nostro Corpo.

Francesco Menconi

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Contattaci

Inviaci un'email, ti risponderemo prestissimo!

Sending

©2018 FKS Fitness Key System - Dove il benessere diventa divertente

Un progetto di ASD FKS - Strada Provinciale Avenza Sarzana 9 bis - p. IVA 01282550456

or

Log in with your credentials

Forgot your details?